I luoghi del bere News

IEM PROMUOVE LA CULTURA DEL VINO

Tour vincitori - Simply the best

 

Continua da parte di IEM (International Exhibition Management) il sostegno a iniziative di formazione rivolte ai giovani, rinnovando il proprio impegno nel promuovere la cultura del vino nel mondo attraverso la conoscenza del patrimonio vitivinicolo italiano.
Sono arrivati in Italia i primi vincitori dei Simply the Best, i premi attribuiti all’eccellenza dell’Italian wine lo scorso mese di febbraio a Miami in occasione del tour americano di Simply Italian Great Wines. Gli ospiti hanno visitato il Piemonte alla scoperta dei vini e dei loro territori di produzione, proprio nel periodo in cui si è svolta l’Asta del Barolo.
“Siamo onorati di aver vinto questo premio prestigioso e non vediamo l’ora di scoprire i diversi vini e le numerose cantine grazie agli eventi di Simply Italian e IEM” – Angelo Elia, chef e proprietario di Casa d’Angelo, Fort Lauderdale.
“L’appuntamento di febbraio di Simply Italian è stata una bellissima esperienza. Ci siamo divertiti a partecipare e mostrare la cucina del nostro ristorante Cioppino a tutte le aziende italiane che hanno preso parte al tour di Simply Italian Great Wines a Miami. E’ stato un onore aver ricevuto il premio di “Best Sommelier” e di aver vinto questo viaggio per visitare il Piemonte, una delle regioni produttrici di vino che io preferisco al mondo” – Jorge Luis Mendoza, Sommelier presso The Ritz-Carlton Hotel, Miami.
“Siamo stati lieti oltre che emozionati di aver partecipato ai Simply the Best e di essere stati premiati per la migliore lista di vini italiani in un ristorante internazionale. Il tempo trascorso godendoci la zona di Alba e i territori del Barolo è stato incredibile! L’ospitalità è stata davvero calorosa e siamo stati accompagnati passo passo a conoscere le persone, i vini, i territori e le città del Piemonte. E’ stato il viaggio della vita e non vedo l’ora di tornare” – Todd Phillips, Sommelier presso Mandarin Oriental, Miami.
Promossi da IEM, i Simply the Best  hanno l’obiettivo di premiare gli ambasciatori del vino italiano all’estero: coloro che, attraverso la propria attività, fanno conoscere in tutto il mondo non solo il vino, ma anche la cultura enogastronomica del nostro Paese.
Giancarlo Voglino, Managing Director di IEM, ha dichiarato“IEM opera da oltre 10 anni affinché l’eccellenza del vino italiano superi i naturali confini geografici, anche grazie agli eventi di Simply Italian Great Wines. Riteniamo sia dunque doveroso riconoscere con questo premio l’impegno di chi con il proprio lavoro dà lustro al nostro prodotto nel mondo”.
Sempre a febbraio, in occasione della cerimonia di premiazione, IEM ha consegnato a Eduardo Padron, Presidente del Miami Dade College, una borsa di studio destinata agli studenti più meritevoli del Miami Culinary Institute (che fa parte del Miami Dade College). A maggio, due studenti dell’Istituto si sono diplomati grazie a questo generoso supporto.
John Richards, Direttore del Miami Culinary Institute, ha commentato“Michael Galadza e Jennifer Magoon, che lavorano nel nostro ristorante, il Tuyo, con lo chef Norman Van Aken, sono due tra i nostri migliori studenti. Non sarebbe mai stato possibile per loro diplomarsi quest’anno se non fosse stato per il generoso supporto di una meravigliosa organizzazione come IEM”.
Marina Nedic, Managing Director di IEM, ha aggiunto: “I giovani sono il nostro futuro: devono poter studiare per affrontare seriamente il mondo del lavoro. E noi abbiamo il dovere di aiutarli: contribuire alla formazione di questi giovani studenti americani significa anche creare un ponte tra Stati Uniti, primo paese per consumo di vino, e Italia, nazione con una favolosa tradizione vinicola, nell’ottica di uno scambio reciproco e fruttuoso.”

Articoli simili

Leave a Comment