I luoghi del bere

Le novità Vinitaly 2013 di Santa Margherita

La più importante fiera di settore dei vini in Italia è stata un proscenio ideale per proporre diverse novità. E’ un consumatore sempre più preparato e selettivo nel processo d’acquisto il fulcro dell’attenzione di Santa Margherita.

 

Può essere accompagnato sia agli aperitivi che ad antipasti, a piatti di crostacei e pesci pregiati.

Tra le altre nuove proposte la Cuvée de Blancs Frizzante Veneto Igt Santa Margherita reinterpreta lo stile originario dello Chardonnay accentuandone il profilo frizzante, l’impatto olfattivo e la limitata gradazione.

Dopo la vinificazione separata delle uve di Chardonnay e Glera e la creazione della cuvée viene effettuata la presa di spuma in autoclave per esaltare la fragranza aromatica e la finezza delle bollicine.

Il vino alla degustazione olfattiva ha profumi di agrumi e frutti a polpa bianca. La briosità delle bollicine prolunga la sensazione gustativa di freschezza e sapidità e la fragrante aromaticità. Perfetto come aperitivo è ideale con antipasti a base di verdure e pesce.

Ad ampliare la gamma Kettmeir nella sua linea top da luglio 2013 sarà disponibile il Pinot Bianco Athesis Alto Adige Doc, una nuova stimolante proposta della storica cantina che si affaccia sul Lago di Caldaro. Proveniente da un’attenta selezione di uve Pinot Bianco dei vigneti posizionati a maggior altitudine e con le migliori potenzialità di maturazione nell’area dell’Oltradige, è un vino ottenuto in parte da fermentazione in legno, per proporre una versione in grado di combinare un ricco profilo aromatico con una struttura gustativa densa e dinamica al tempo stesso.

I profumi di fiori e frutta nella degustazione sono accompagnati da note di spezie dolci date dal passaggio in legno. All’assaggio è fresco, minerale e persistente. Può essere abbinato a primi di pasta o riso oppure a tutto pasto con piatti di pesce sia di acqua dolce che salata.

Di regione in regione anche la cantina siciliana Terrelíade del gruppo Santa Margherita ha in serbo un’interessante novità. Per andare incontro alle tendenze di consumo sempre più orientate a vini più informali e freschi, in territori che per lungo tempo si sono caratterizzati per vini ricchi e importanti, Terrelíade presenta Arrìa Terre Siciliane Igt, un vino frizzante da uve Inzolia.

Con un perlage fine ha profumi di fiori bianchi e di agrumi. Nella degustazione ha una buona freschezza e fragranza aromatica che corrisponde all’aspetto olfattivo. Ottimo come aperitivo e in accompagnamento con antipasti a base di pesce e verdure oppure pizze dai sapori delicati.

www.santamargherita.com

Articoli simili

Leave a Comment