I luoghi del bere News

È l’Amarone Bosan l’ambasciatore Gerardo Cesari a Vinitaly

È l’Amarone Bosan l’ambasciatore Gerardo Cesari a VinitalyA Verona saranno in degustazione le ultime tre annate del vino simbolo della Cantina di Cavaion – Pad. 5 – Stand F5

Un vino che rappresenta una filosofia. É questo l’Amarone Bosan per la Gerardo Cesari, storica azienda produttrice fondata nel 1931, una delle prime cantine ad esportare questo vino nel mondo e ancora oggi è una delle più presenti nei mercati esteri.

Per presentare al meglio questo vero “campione”, alla fiera di Verona i giornalisti potranno partecipare ad una “mini-verticale” di Amarone, degustando le ultime tre annate dell’Amarone Bosan (annate 2003 – 2004 – 2005), vino pluripremiato nei concorsi enologici internazionali.

 

La Cantina di Cavaion Veronese ha infatti chiuso il 2012 conquistando numerosi premi, molti dei quali assegnati proprio al Bosan, tra i quali:

“Medaglia d’oro Outstanding” & “Trofeo internazionale per le uve autoctone” – International Wine & Spirit Competition – Londra

“Medaglia d’oro” – Challenge International du Vin – Francia

“Medaglia d’oro” Mundus Vini – Germania

“Medaglia d’argento” – Japan Wine Challenge – Tokyo

Primo Classificato vini passiti e da meditazione e Miglior Abbinamento vino-Parmigiano Reggiano –  5° concorso Internazionale dei vini passiti e da meditazione – Bologna

Presso lo stand della Fiera di Verona sarà in degustazione l’intera linea Bosan, affiancata dagli altri prodotti Gerardo Cesari, tra cui la nuova annata del Lugana Centofilari,  il Ripasso Mara e gli Amarone Classico e Il Bosco.

Una degustazione, quella della Cesari a Vinitaly, che racconterà le ultime tappe di un successo che prosegue da oltre ottant’anni. Un lavoro che la Cantina di Cavaion ha sempre portato avanti all’insegna della qualità che ha reso famosa l’Italia nel mondo e di cui il titolo “Miglior Produttore Italiano” assegnato alla Gerardo Cesari all’International Wine & Spirit Competition di Londra 2012, è  il degno riconoscimento.

 

Articoli simili

Leave a Comment