I luoghi del bere News

Il vino dei Windsor protagonista a Identità Golose

Il Moscato di Scanzo DOCG sponsor della 9° edizione della manifestazione

Il Consorzio di tutela aspetta i visitatori per presentare il prezioso passito, di casa alla corte inglese fin dal 1850. Degustazioni allo stand del Consorzio in area expo

 Lusso per tutti: è la parola d’ordine del Consorzio del Moscato di Scanzo DOGC, che sposa in toto la filosofia di Identità Golose 2013. Vino ricercato e pregiato, il più amato dai reali d’Inghilterra che lo propongono in tavola fin dal 1850, questo passito intende farsi conoscere ed apprezzare anche dagli oltre 10.000 gourmand che affolleranno dal 10 al 12 febbraio il  MiCo – Milano Congressi. Per la prima volta il Consorzio sarà presente con uno stand per promuovere il proprio prodotto ed offrirlo in degustazione ai visitatori: due gli appuntamenti giornalieri, dalle ore 14 alle ore 15 e dalle ore 17 alle ore 18 presso l’area expo.

Abbiamo scelto di sponsorizzare questa manifestazione perché la riteniamo tra i più importanti appuntamenti al mondo dedicati alla cucina d’autore – afferma la Presidente del Consorzio, Angelica Cuni -. Si tratta di un luogo unico di incontro e di lavoro per chef, ristoratori, giornalisti, aziende, appassionati, che vogliano confrontarsi con il meglio dellenogastronomia internazionale. Il rispetto è il tema scelto per l’edizione 2013, un approccio con cui ci identifichiamo pienamente. Infatti, solo il profondo rispetto per il territorio, per i sistemi di vinificazione tradizionali, ma anche per l’innovazione di qualità ci ha permesso di preservare il nostro vino fin dal 1300. È un gioiello che nasce in appena undici chilometri di estensione, coltivati esclusivamente nella zona di Scanzorosciate (BG) con il vitigno autoctono del Moscato. La sfida per noi oggi è far conoscere e apprezzare il nostro vino in Italia e nel mondo, renderlo più accessibile, educando il consumatore all’eccellenza”.  

Il Moscato di Scanzo ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita nel 2009 diventando la più piccola DOCG d’Italia. I numeri sono di nicchia ma in continua espansione: 60.000 bottiglie prodotte nel 2012 di cui il 20% circa destinato all’esportazione. Presenta un colore rosso rubino carico e un sapore equilibrato ed elegante, moderatamente dolce, dagli aromi fruttati e speziati con leggero retrogusto di mandorla. Va servito ad una temperatura di 15°/16° C, in grandi calici per favorirne l’ossigenazione. Vino da meditazione per eccellenza, si presta perfettamente anche ad abbinamenti più o meno arditi, che gli chef di Identità Golose sapranno suggerire: dal classico abbinamento con formaggi erborinati e pasticceria secca, a quello più insolito con alcuni cioccolati fondenti.

Per informazioni:
Consorzio di Tutela Moscato di Scanzo DOCG
via Abadia, 33/a 24020 Scanzorosciate (BG)
Tel. +39 035 6591545  web: www.consorziomocatodiscanzo.it

 

Articoli simili

Leave a Comment