Brindisi Carpene’ Malvolti con l’ambasciatore all’Australia day

La Cuvée Storica della casa spumantistica di Conegliano, protagonista del cin cin della serata svoltasi a Treviso, si conferma  “vino simbolo dell’amicizia” tra Veneto e Australia

Un brindisi “diplomatico” con la Cuvée Storica del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Carpenè Malvolti, per festeggiare gli ottimi rapporti del mondo istituzionale e imprenditoriale del Veneto con l’Australia. Si è svolto ieri sera, l’annuale appuntamento che l’Ambasciata d’Australia di Roma organizza in occasione dell’Australia Day, con la particolarità che l’evento di quest’anno – anzichè nella capitale – si è svolto direttamente in terra veneta, a Casa dei Carraresi a Treviso, alla presenza del Sindaco di Treviso, delle più alte cariche istituzionali e dei più importanti imprenditori del Veneto, come per suggellare – oltre all’amicizia che lega il paese a noi più lontano – anche gli importanti rapporti commerciali che da tempo intercorrono tra le due realtà soprattutto nei settori dell’agroalimentare, della moda, dell’arredamento e delle infrastrutture.

La Cuvée Storica del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Carpenè Malvolti è stata dunque protagonista del brindisi ufficiale dell’Australia Day 2013 (nella foto a destra  il Global Sales & Marketing Director di Carpenè Malvolti Domenico Scimone con l’Ambasciatore australiano David Ritchie) divenendo così il “vino dell’amicizia” tra l’Australia e la numerosissima comunità di migranti veneti che costituiscono per importanza e numero la terza realtà migratoria del paese più importante d’Oceania.
L’evento ha rappresentato quindi l’occasione per celebrare il calore e la profondità del rapporto tra Australia e Veneto e il forte legame che i migranti di questa regione hanno mantenuto con la propria terra di origine e con il Prosecco DOCG Carpenè Malvolti, presente da decenni sul mercato australiano..

www.carpene-malvolti.com

foto by Google

By | 2020-11-28T18:46:39+01:00 Febbraio 2013|I luoghi del bere, News|