A Milano apre il nuovo Smeraldino: protagonista è il pesce

Attesa rinascita in piazza XXV Aprile a Milano: Nuovo Smeraldino apre con la firma del gruppo Spontini Holding, privilegiando il pesce e le sue cotture e scegliendo una piazza in grande fermento, quella dei caselli daziari di Porta Garibaldi  che – tra nuove grandi insegne e altre in arrivo – si annuncia la più movimentata della città

nuovo-smeraldino

Nuova insegna dedicata al pesce che contribuisce al fermento che finalmente torna a vivacizzare l’elegante piazza XXV aprile a Milano.
La firma Massimo Innocenti che, con la Spontini Holding (già proprietaria dei marchi Pizzeria Spontini e BirraMi), qui ha scelto di creare una realtà a sé che risponde ai criteri della ristorazione classica.

Nato sulle ceneri dello storico Smeraldino, del quale ha voluto mantenere solo il nome, il Nuovo Smeraldino è un bistrot moderno dedicato al pesce e alle sue cotture: sul bancone centrale a vista “che profuma di mare”, dove lo chef prepara al momento i crudi, è esposto il pesce di giornata che è solo pescato, mai di allevamento e sempre secondo mercato, proposto al cliente con il condimento e la cottura preferita.

L’impostazione da bistrot moderno si riflette negli arredi, sobri ma eleganti, con uno stile raffinato che gioca sui toni del caffè e del panna, impreziosito da piccoli dettagli come i runner di tessuto della mise-en-place, le panche in pelle capitonné, gli ampi specchi e le bottigliere a parete, che risaltano tra i marmi lucidi del bancone e il caldo parquet del pavimento. Dieci grandi vetrate regalano agli ospiti la vista sul movimento della piazza, assicurando comunque la dovuta privacy.

Proposta gastronomica

In carta, dal menu “Mare”, si parte dai classici antipasti di mare crudi
(ostriche, tartare, carpacci, un ricco “Gran Plateau Crudité”), dagli antipasti di mare tiepidi (scampi, astice e aragostelle alla catalana) e caldi (“Pepata di cozze” o “Scampi e cannellini” serviti entrambi con crostoni caldi scottati al forno a legna,), seguiti da paste e risi (“Paccheri con gamberi rossi e bottarga di muggine”, “Carbonara di mare con cappesante mantecata al corallo”).
Il vero piatto forte qui resta il “pescato della notte” alla griglia, fritto o cotto anche nel forno a legna.
Un menu di terra soddisfa chi invece non gradisce quello di mare. In alternativa anche la pizza, che qui è la tradizionale bassa e cotta nel forno a legna.

Menu pranzo
A pranzo, una selezione quotidiana di piatti e una formula veloce (a prezzi contenuti) soddisfa con gusto chi lavora in zona o è di passaggio, proponendo primi, secondi, insalatone e piatti unici dove il pesce resta sempre protagonista. Il sabato e domenica, invece, la proposta è quella classica alla carta.

Cucina aperta fino a tardi

Il locale, che nella nuova stagione vanterà un ampio dehors sulla piazza, già oggi indossa un doppio abito, soddisfacendo la clientela del giorno che viene per una pausa pranzo veloce o un business lunch alla carta, e quella della sera che, oltre alla cena classica, trova il ristorante aperto fino all’una di notte per un dopoteatro o anche un pre-discoteca.

smeraldino

Informazioni Nuovo Smeraldino

Piazza XXV Aprile, 1, ang. Corso Garibaldi – Tel. 02 6595815
Sito Internet: nuovosmeraldino.it
Aperto 7 giorni su 7
Pranzo: da lunedì a venerdì “Menu pranzo” (h 12 – 15); sabato e domenica “Alla carta”
Cena: da lunedì alla domenica “Alla carta”, h 19-1 (cucina aperta fino a mezzanotte).
Prezzo medio: a pranzo Euro 10/13 euro (bevande incluse); cena Euro 45/50 (bevande escluse) Carte di Credito: tutte tranne Diners

Animali: si ; Accesso disabili: si; Parcheggio: nella piazza, a pagamento
Coperti: 80 (interni)
Saletta privata per circa 30 persone per meeting aziendali, pranzi di lavoro o pranzi e cene private.

foto by Google

By | 2013-12-27T08:13:19+01:00 Febbraio 2013|Food, I luoghi del gusto, News|