Robiola di Roccaverano Dop: ecco che arriva Cheese 2019

Robiola di Roccaverano Dop: ecco che arriva Cheese 2019

Robiola di Roccaverano Dop: a Bra (Cuneo), il prodotto più buono per palati di buongustai farà parlare di sé a Cheese 2019. Di che cosa si tratta? È “il più bell’evento al mondo dedicato ai formaggi a latte crudo e alle forme del latte”, come ama definirlo Slow Food. Andrà in scena da venerdì 20 a lunedì 23 settembre.

Robiola di Roccaverano Dop: dove saremo

Il Consorzio di tutela della robiola di Roccaverano sarà presente in due distinte postazioni: in Via Cavour all’angolo con la Piazza Carlo Alberto, Piazza del Mercato Italiano, presso gli spazi dell’Onaf Nazionale, e in Piazza Spreitenbach, nell’ambito dello stand della Regione Piemonte e Asso Piemonte.

Robiola di Roccaverano Dop: ecco che arriva Cheese 2019

Robiola di origine protetta: ecco le degustazioni

Degustare questo fantastico formaggio a pasta molle può costituire un lavoro, molto accreditato e svolto da professionisti. Nella prima postazione, quella di Via Cavour, sarà in effetti possibile prendere parte alle degustazioni, guidate appunto dai maestri dell’Organizzazione nazionale degli assaggiatori di formaggio (Onaf).

La robiola e i dessert

Inoltre la Robiola sarà protagonista dove forse non si immaginerebbe mai: come ingrediente di sfiziosi dolci. Venerdì 20, alle ore 12 e 30 e alle 17 e 30, il ristorante Madonna della Neve di Cessole (At) proporrà il “Cremoso alla Roccaverano Dop”. Sabato 21, alle ore 12 e 30 e alle 17 e 30, l’albergo osteria del Bramante di Roccaverano (At) preparerà invece della piccola pasticceria con la Robiola Dop. Domenica 22, alle ore 17 e 30, sarà la volta dell’osteria Perigolosi di Monastero Bormida (At) e della sua cheesecake alla Roccaverano. Si terminerà lunedì 23 alle ore 12 e 30, con l’Agriturismo Tre colline in Langa di Bubbio (At) e la mousse di Roccaverano, moscato e limone.

Robiola di origine protetta direttamente dai produttori

Nella seconda postazione, sita in Piazza Spreitenbach, sarà possibile acquistare, durante tutte le giornate di manifestazione, la Roccaverano Dop direttamente dai produttori. Il giorno 22, alle ore 12 e 30, è previsto un incontro: parliamo di un vero e proprio “Focus”, dedicato ai 40 anni della Dop. Tra coloro che interverranno, spiccheranno il presidente del Consorzio Fabrizio Garbarino, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, l’Onorevole Federico Fornaro della Commissione Agricoltura, Simone Barbero assessore alle attività produttive del Comune di Roccaverano, il Presidente di Asso Piemonte Evanzio Fiandino, il Presidente di Piemonte Land of Perfection Filippo Mobrici, e ancora la dottoressa Gerbi e Salvatore Vullo: il suo ultimo libro è appunto dedicato al mondo agricolo piemontese. Questi, dal canto suo, ha un’esperienza ventennale presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte. Ecco la pagina ufficiale, sul sito di Cheese 2019.

Come si produce la Robiola di Roccaverano Dop

È doveroso ricordare che questa robiola si produce con latte crudo intero di capra, delle razze Roccaverano e Camosciata Alpine e i loro incroci. Per l’alimentazione del bestiame, tenuto obbligatoriamente al pascolo da marzo a novembre, è vietato l’utilizzo di mangimi Ogm. L’alimentazione di tutti gli animali deve provenire dal territorio di produzione per almeno l’80%.

Fresca o stagionata, questa robiola è caratterizzata da una pasta bianca e morbida, mentre il suo sapore può variare, in una serie di sfumature, da quella delicata a quella decisa. La forma ha un diametro compreso tra i 10 e i 13 centimetri e lo scalzo dai 2,5 ai 4 centimetri. Il peso varia dai 250 ai 400 grammi circa.

Robiola Dop: un altro appuntamento importante

Sabato 28 settembre è previsto un altro appuntamento importante: la seconda edizione di “Ovada incontra il Piemonte”, nella location di Casa Wallace. A 15 minuti dall’uscita dell’autostrada A26 di Ovada e a due minuti dal paese di Cremolino, questo buon formaggio parlare di sé. Si tratta di una tenuta vinicola con 13 ettari di vigne biodinamiche e terreni boschivi, nella quale si svolge un evento nato dall’amore per il territorio. Esso vede come protagonisti i vini dell’Ovadese e dei dintorni. Non potevamo mancare, tra i partner dell’evento.

#robioladiroccaveranodop #ovadaincontrailpiemonte #cheese2019

Print Friendly, PDF & Email
By | 2019-09-07T22:37:55+00:00 Settembre 2019|News|