Paccheri con Passata di Pomodoro e Ciliegino giallo Agromonte  e pesto di broccoli siciliani

 

Paccheri con Passata di Pomodoro e Ciliegino giallo Agromonte  e pesto di broccoli siciliani, una ricetta facile da preparare, ma di sicuro effetto e, soprattutto, gustosissima!

Ingredienti:

Per 4 persone

• 320 gr. Paccheri 

• 300 gr. Cimette di broccolo siciliano

• 400 gr. c.a di Passata di Pomodoro e Ciliegino giallo Agromonte

• 4 Filetti di acciughe

• 1 Cucchiaio di uvetta

• 50 gr. Formaggio Ragusano grattugiato (o pecorino)

• Mollica abbrustolita q.b. 

• 1 Spicchio d’aglio 

• 5 Olive nere

• Qualche pomodorino fresco giallo.

Procedimento

1.         Lavate le cime di broccolo siciliano e sbollentatele in acqua non salata per dieci minuti.

Scolatele e lasciatele raffreddare in una bacinella d’acqua con ghiaccio, in modo da mantenere il loro colore vivo. Mettete da parte l’acqua di cottura che servirà per cuocere la pasta.

2.         Scolate le cime di broccolo e frullatele in un mixer insieme a metà del formaggio Ragusano grattugiato, mezzo spicchio d’aglio, un filo d’olio Evo, una manciata di pinoli tostati e un pizzico di sale se occorre.

3.         In una padella versate un filo d’olio, il restante aglio, i filetti di acciuga, le olive snocciolate, l’uvetta e fate cuocere per cinque minuti. Aggiungete la Passata di Pomodoro e Ciliegino giallo Agromonte, più o meno metà bottiglia, e lasciate sul fuoco almeno per 10 minuti, il tempo necessario per amalgamare bene i sapori e addensare il sugo.

4.         Ora lessate la pasta nell’acqua di cottura che avete conservato in precedenza, salate leggermente, scolatela e conditela con il pesto di broccoli, aggiungendo, se occorre, ancora un po’ d’acqua di cottura.

5.         Una volta pronta, distribuite prima nei piatti il sugo di pomodoro e ciliegino giallo che avete preparato in precedenza come letto, e poi adagiatevi sopra i paccheri già conditi con il pesto. Infine, decorate il piatto con i pinoli e cospargete la mollica abbrustolita. A piacere potete anche aggiungere il formaggio grattugiato.

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2019-06-10T08:04:43+00:00 Giugno 2019|In cucina con noi, News|