Gustose tipicità culinarie al Misen il salone nazionale delle Sagre

 

Al Misen, cioè la Mostra Interprovinciale Sagre Enogastronomiche meglio noto come Salone Nazionale delle Sagre, la sagra è servita.

Appuntamento sabato 30 e domenica 31 marzo 2019 quando nei padiglioni fieristici di Ferrara si accenderanno i fornelli per deliziare i tantissimi appassionati che aspettano questo momento annuale per assaggiare “una dopo l’altra” le tante specialità culinarie proposte dalle sagre presenti.

Al Misen si celebra ancora una volta il connubio tra la cucina di qualità e i sapori della tradizione. Cento sagre provenienti da tutta Italia, principalmente dall’Emilia Romagna e dal Veneto ed in alcuni casi anche dalla Lombardia,per la gioia degli appassionati gourmet.

In programma oltre trecentomila assaggi gratuiti, degustazioni, laboratori, disfide culinarie e cooking show, oltre a spazi espositivi dedicati a prodotti tipici, modellismo, auto d’epoca ed hobbistica.

Al Misen non mancherà lo spazio dedicato ad eventi, intrattenimenti e spettacoli per grandi e piccini, ingredienti questi per creare aggregazione e convivialità, presenti in ogni sagra che si rispetti.

Gustose tipicità culinarie al Misen il salone nazionale delle Sagre

Dopo il bilancio più che positivo dell’anno scorso, c’è grande attesa per assaggiare ancora i deliziosi cappellacci, cappelletti, tortelloni e gnocchi e  per riempire le narici dei profumi dei vari condimenti. E ancora. Montagne di frutti di mare, rane e anguille, baccalà in tutte le salse, trippe, carne e salame alla brace ed ogni sorta di manicaretto.

La sagra è diventata una valida alternativa al ristorante anche perché propone piatti estremamente interessanti.

Il filo conduttore dell’evento è gustare i piatti di tutte le sagre presenti, viaggiando senza percorrere chilometri, rincorrendo gli invitanti profumi delle tradizioni culinarie italiane.

Gustose tipicità culinarie al Misen il salone nazionale delle Sagre

Un esempio di cosa si può assaggiare.

Ferrara, padrona di casa al Misen, è la terra dove si gusta la salama da sugo che i ferraresi chiamano affettuosamente salamina. Non mancava mai nei sontuosi banchetti del duca Alfonso D’Este. Ancora oggi la salama da sugo è un piatto presente nei menù dei ristoranti tradizionali della provincia estense.

E’ un composto di carne di maiale tritata ed insaccata nella vescica del maiale stesso ed insaporita con sale, pepe nero e altri aromi e innaffiata con del vino rosso robusto, secondo dosi e proporzioni che sono il segreto di ogni produttore ferrarese. Tipica e inconfondibile è la sua forma che ricorda quella di un melone con la legatura a spago e la divisione in spicchi.

Nello stand dove viene cucinata c’è sempre la fila in quanto è uno dei piatti più richiesti ed apprezzati. Prepararla è un’arte che richiede molto tempo di attesa che viene alla fine premiato dai commensali. Portare in tavola la salamina al cucchiaio con del fumante purè di patate è sempre un successo che non passa inosservato a nessun palato.

La salama da sugo, vera regina della tavola di Ferrara, è un concentrato di tutti i sapori della terra ferrarese avvolta dalle nebbie e cullata dalle vicine acque del Po.

Con il solo biglietto d’ingresso si potrà gustare questa suadente prelibatezza e gli altri piatti genuini di una volta che rivivono attraverso le mani esperte delle cuoche e dei cuochi presenti negli stand di tutte le sagre.

Quest’anno c’è una novità: tariffa speciale e parcheggio riservato e gratuito per chi si diverte a viaggiare in camper.

Preacquistando l’ingresso alla fiera attraverso la pagina dedicata “In Camper al Misen” del sito della manifestazione (www.salonedellesagre.it), gli equipaggi camperistici potranno infatti usufruire di una tariffa speciale ed esclusiva (ingresso giornaliero per due persone a 20 euro e gratuito per i bambini di età inferiore ai 10 anni) e di posteggio gratuito e riservato per l’intero week end. Il preaccredito sarà attivo, fino ad esaurimento dei posti disponibili, da lunedì 18 febbraio fino a giovedì 28 marzo mentre l’accoglienza nell’area riservata – asfaltata ed illuminata, ma non attrezzata e non custodita (coordinate GPS 44° 48’ 51.6’’ N  11° 35’ 05.1’’ E) – sarà attiva nel pomeriggio di venerdì 29 marzo dalle 14,00 alle 21,00 e sabato 30 dalle 8,00 alle 20,00).

Non solo: in concomitanza con la manifestazione, non mancheranno anche visite guidate alla storica capitale estense ed altre agevolazioni dedicate agli amici camperisti. Info: tel. 345 5684017 camper@salonedellesagre.it

Info generali Misen: Orari di apertura: Sabato 30 marzo dalle 10.00 alle 23.00; Domenica 31 dalle 10.00 alle 21.00. Orari assaggi: Sabato dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle 21.00; Domenica dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 17.30 alle 20.30. Biglietto: € 14,00 intero, € 12,00 ridotto scaricabile online o coupon cartaceo; € 11,00 soci Conad in possesso del relativo coupon e carta insieme. Gratuito per i bambini di età inferiore ai 10 anni.

Info: www.salonedellesagre.it

Testo di Dorina Cocca  Foto archivio salone delle sagre

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2019-03-11T06:56:57+00:00 Marzo 2019|Eventi, Fiere|