Nei Colli Euganei i vini vulcanici di Ca’ Lustra

Nei Colli Euganei  i vini vulcanici di Ca’ Lustra

I Colli Euganei sono una meta da scoprire e valorizzare, alla ricerca di suggestivi borghi e castelli, ma anche di prodotti enogastronomici eccellenti, come i bigoli in salsa – fatta con acciughe e cipolle bianche, lasciate appassire in olio extra vergine di oliva- , e perfino insoliti, come le giuggiole che si possono assaggiare ad Arquà Petrarca.

I Colli Euganei sono una meta da scoprire e valorizzare, alla ricerca di suggestivi borghi e castelli, ma anche di prodotti enogastronomici eccellenti, come i bigoli in salsa – fatta con acciughe e cipolle bianche, lasciate appassire in olio extra vergine di oliva- , e perfino insoliti, come le giuggiole che si possono assaggiare ad Arquà Petrarca. Grazie ai rilievi vulcanici, che permettono in un terreno estremamente fertile la crescita di fichi d’India, ulivi e straordinari vigneti,  è possibile degustare i vini vulcanici prodotti in loco.

Un luogo che fa della produzione di vini straordinari un suo fiore all’occhiello è Ca’ Lustra, dove Franco Zanovello produce, con grande passione e  con un impegno che potremmo definire maniacale, vini splendidi da vitigni come Merlot, Carménère e Cabernet Sauvignon, Moscato Bianco e Fior d’Arancio, ma anche Manzoni Bianco e Chardonnay. La sua terra – 25 ettari a vigneto e altri 15 a bosco di castagno, uliveto e pascolo  – si trova nel Parco Regionale dei Colli Euganei (Pd) , dove, tra natura, tranquilli borghi e antichi monasteri, il silenzio e la pace regnano sovrani, creando  un ambiente di rara suggestione.Nei Colli Euganei i vini vulcanici di Ca Lustra

La bontà del vino, secondo Zanovello, parte dalla cura nella produzione dell’uva, perchè se l’uva non è buona anche il vino ne risentirà e non basterà un’attenta lavorazione per ottenere un prodotto di qualità… e i suoi vini lo sono: basta degustarli per cogliere gli aromi e i sapori di ogni singolo vitigno, che nel campo vien trattato con il rispetto dovuto a questo regalo eccezionale che la natura ci offre.

Dall’ottima uva prodotta si ottiene un vino ottimo, grazie alla lavorazione accurata  e ai dovuti tempi di macerazione, alla scelta del legno in cui farlo maturare e, soprattutto, vinificando separatamente ogni uva, vigneto per vigneto, per rispettare le caratteristiche di ciascuna, coniugando esperienza e tecniche moderne.

A Ca’ Lustra si sta attenti anche alla sostenibilità ambientale, controllando le emissioni di CO2 e utilizzando le energie rinnovabili, nell’ottica di realizzare una cantina green che abbia uno scarso o nullo impatto ambientale.Nei Colli Euganei i vini vulcanici di Ca Lustra

Da non perdere un assaggio del  Moscato Passito Fior d’Arancio, realizzato con un’uva classica di quest’area, presente in zona già nel XIII secolo, che, una volta matura, viene fatta appassire, per poi ricavarne un vino dolce che ben si presta ad essere accompagnato a vari tipi di dolci o ad essere degustato come vino da meditazione, che regala sicuramente un bouquet di profumi e  una persistenza, che lascia in bocca una gradevolissima sensazione.

Altri vini straordinari dell’azienda  sono il Manzoni bianco della vigna “Pedevenda”, con piccanti profumi di peperone, salvia e ortica, addolciti da freschi sentori di frutta esotica e di mela,  ma anche il Merlot in purezza della vigna Sassonero, dal color marasca intenso, caratterizzato dalle note speziate di marasca e mora e dalla morbidezza dei mirtilli.

 A Ca’ Lustra i vini vulcanici vengono fatti con passione, restituendo nel bicchiere tutta la sapidità ricavata dalle terre vulcaniche.

Anna Rubinetto

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos